3-4 amarissimo al Mariotti

Pubblicato il 09/12/2018



Perde il Montecatini in quello che si è dimostrato un big match in tutti i sensi, spettacolo e colpi di scena, oltre a tanto bel gioco per quella è stata la più bella partita degli ultimi anni al Mariotti.
Montecatini colpito a freddo con un 0-2 nei primi minuti con Sciapi e Cenci che sfruttano due situazioni confuse dei biancocelesti, puniti però immeritatamente perché gioco e occasioni pendevano per i termali.
Finalmente al 41esimo gli sforzi sono premiati, punizione dalla sinistra di Citera tagliata in mezzo, svetta un immenso Palaj che di testa accorcia le distanze prima dell’intervallo.
La ripresa riparte con Fedi che salta 3 uomini e steso si guadagna il rigore ancora Palaj ed è 2-2, i cambi la fanno da padrone, ma il Fucecchio è tramortito e Cardarelli ne approfitta Fedi inventa e lui lesto fa il 3-2.
Gli ospiti a questo punto invece di perdere la testa si riorganizzano e vanno a cercare il pareggio e Sciapi si guadagna un rigore dubbio, 3-3.
Finale con corner per gli ospiti, difesa termale che non riesce a liberare l’area così la palla arriva sui piedi del nuovo entrato Rovai che la controlla e la spedisce sotto l’incrocio, 3-4 impensabile e amarissimo.